Chi censura nel nome della democrazia non è un democratico ma un censore

Ho seguito con attenzione l'evolversi della decisione da parte di Twitter, e degli altri social network, di oscurare i profili di Donald Trump, allo stesso modo ho seguito anche il dibattito dell'opinione pubblica e devo ammettere che rimango sempre di più esterrefatto nel constatare che chi si professa democratico abbia allo stesso tempo esultato per … Continua a leggere Chi censura nel nome della democrazia non è un democratico ma un censore